HOME   ▸   NEWS   ▸   MANUFACTURING

SPS: SDPROGET INDUSTRIAL SOFTWARE

9 maggio 2017
La nuova release SPAC Automazione2017, frutto dell’ascolto delle esigenze del mercato da parte di SDProget Industrial Software, implementa ulteriormente il software CAD per l'automazione industriale SPAC Automazione.
La release SPAC Automazione2017 introduce importanti aggiornamenti, primi tra essi, la possibilità di gestire un continuo aggiornamento dati nei database dei materiali attraverso SPAC Data Web, il servizio che permette ai progettisti di ricevere continuamente nuove librerie dati e simbologie grafiche, per un costante aggiornamento sulle novità tecnologiche.
La completezza dei dati è obiettivo anche dell’aggiornamento della libreria grafica Pneumatica ISO1219, oggi comprensiva sia della versione a passo 2 mm che di quella a 2,5 mm. Importante anche la capacità delle fasi di setup e modifica dell’installazione di supportare gli spostamenti successivi del percorso delle librerie condivise senza la necessità di reinstallazioni. Anche la gestione globale dei settaggi è stata aggiornata per agevolare la configurazione delle impostazioni del lavoro in un progetto e la migrazione delle stesse da una commessa ad un’altra.

L’identificazione dei multifogli nella sessione dedicata alla gestione della Commessa è stata resa più chiara eliminando il limite di 20 caratteri per i nomi dei multifogli e introducendo la possibilità di sostituire il cartiglio senza variare i dati contenuti. Inoltre, è oggi possibile acquisire i titoli dei fogli e le funzioni dei componenti non solo dal database delle frasi del traduttore ma anche da altre commesse. La progettazione è diventata più rapida ed intuitiva grazie al rinnovato sistema di disegno del fronte e del retro delle pulsantiere di comando, che permette una più accurata distinta materiali e dati più precisi circa la foratura del pannello.
Il nuovo sistema permette di disporre gli elementi con semplici ‘drag & drop’ e simulare in anteprima le posizioni, assegnando diametri di foratura e targhette funzionali. Il gestore del topografico del quadro elettrico, permette di gestire importazioni e disegni anche partendo da distinte preventive di SPAC o Excel e supporta la bollinatura dei componenti di piastra e pulsantiere con degli identificativi numerici, oltre allo sviluppo della relativa legenda con i materiali. Il configuratore delle opzioni macchina si è trasformato in un vero e proprio simulatore di schema visualizzato in una finestra ancorabile, per gestire direttamente sullo schema l’attivazione delle opzioni e la forzatura dei valori nei tag configurati.
In questo modo, il master del progetto completo può venire messo a punto agevolmente, applicando le opzioni senza preventive elaborazioni esterne. Tuttavia, è soprattutto sullo strumento di gestione dei materiali Dbcenter che si sono concentrati gli sviluppi, dedicati a semplificare le fasi di ricerca dei codici di prodotto e rendere possibile l’inserimento di un simbolo semplicemente trascinando il codice materiale corrispondente sul disegno. È infine possibile creare un archivio materiali parziale riutilizzabile per progetti futuri a partire da una commessa.

Pad. 3 - Stand E066

Suppliers