HOME   ▸   NEWS   ▸   PLANNING

Driving the Change - GBC Italia for COP26

29 settembre 2021
La conferenza sarà presentata il 1° ottobre da Lendlease, gruppo internazionale di real estate specializzato in progetti di rigenerazione urbana e Green Building Council, l'associazione che riunisce le realtà operanti nel segmento dell'edilizia sostenibile.
A due mesi da COP26, la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, che si terrà a novembre a Glasgow, Green Building Council Italia organizza una giornata di dibattito e di confronto sul ruolo del mondo delle costruzioni e dell’immobiliare nelle politiche per il contrasto al riscaldamento globale.
L’ultima volta che l’ambiente costruito è stato al centro del dibattito per il clima è stata in occasione della COP21 di Parigi, con il primo Buildings Day. Grazie all’azione di GBC Italia e di altre 9 organizzazioni internazionali che operano nell’ambito dello sviluppo sostenibile in edilizia (Global Alliance for Buildings and Construction, C40 Cities, The Climate Group, MISSION 2020, World Business Council Sustainable Development (WBCSD), We Mean Business, World Resources Institute, World Green Building Council, UK Green Building Council), un’intera giornata dal titolo Cities, Regions and Built Environment Day sarà ufficialmente inserita tra i temi cruciali dell’agenda di COP26 e sarà in discussione a Glasgow il giorno 11 novembre 2021.
Il settore dell’edilizia è responsabile dell’emissione di circa il 39% delle emissioni globali di CO2 , di cui il 10% è rappresentato dalle emissioni di CO2 “incorporate” (embodied) nei materiali e nei processi di costruzione durante l’intero ciclo di vita dell’edificio. La neutralità climatica del costruito, dei suoi edifici e delle sue infrastrutture, gioca un ruolo chiave nella lotta alla crisi climatica e nella piena realizzazione di una transizione ecologica equa, sostenibile e inclusiva. Per rispondere alla crisi climatica ed ecologica l’industria italiana delle costruzioni deve essere pronta a guidare la politica verso azioni e impegni chiari, capaci di spingere il nostro Paese verso una decisa decarbonizzazione del settore. All’evento, inserito nel calendario ufficiale dell’iniziativa “All4Climate–Italy 2021” del Ministero della Transizione Ecologica volta a promuovere il 2021 come l’anno dell’Ambizione Climatica, è confermata la partecipazione delle maggiori istituzioni europee ed italiane.
Con l’obiettivo di mettere insieme non più singole realtà, ma tutte le componenti del mondo delle costruzioni e dell’immobiliare, sarà lanciato durante la mattinata il “Manifesto di GBC Italia per COP26”: un impegno di responsabilità condivisa tra tutti i soggetti della nostra Green Community e rivolto a sensibilizzare tutti gli stakeholder di GBC Italia.