HOME   ▸   NEWS   ▸   LIVING&PEOPLE

Al Comune di Urbania la targa di Comune Sostenibile

16 novembre 2022
La targa è stata consegnata al sindaco Marco Ciccolini in occasione della conferenza sui cambiamenti climatici per le “Giornate del Contemporaneo”.
Il Comune di Urbania entra ufficialmente a far parte della Rete dei Comuni Sostenibili.

Venerdì 11 novembre, in occasione della conferenza sui cambiamenti climatici nel cartellone delle Giornate del Contemporaneo, il direttore della Rete dei Comuni Sostenibili Giovanni Gostoli ha consegnato al sindaco Marco Ciccolini la targa di Comune Sostenibile, un oggetto d’artigianato unico ed ecocompatibile, che sarà esposta nel municipio.

Marco Ciccolini, sindaco di Urbania: “Ho ritenuto un’opportunità da non perdere entrare a far parte della Rete dei Comuni Sostenibili che anche per i comuni medio-piccoli come il nostro può essere fondamentale nell’accompagnarci nella pianificazione strategica e nella redazione dei Piani di azione per il comune sostenibile o nelle Agende Locali 2030. Bisogna impegnarsi sia come singoli che come comunità per contrastare le conseguenze dei cambiamenti climatici. Il tempo a nostra disposizione è sempre meno, quindi dobbiamo effettuare un cambiamento morale e rivedere i nostri stili di vita per il raggiungimento di uno sviluppo che sia realmente sostenibile”.

Selene Righi, consigliera comunale con delega alla città sostenibile: “La conferenza Riflessioni sul cambiamento climatico è stato un appuntamento importante perché, come si deduce dal titolo, ci ha permesso di aumentare la consapevolezza che il mondo in cui viviamo è un sistema con risorse limitate e la crescita delle attività umane sugli ecosistemi ci sta portando a dover affrontare delle sfide globali che hanno colpito anche alcuni territori della nostra regione come, ad esempio, le recenti alluvioni. Per contrastarlo, dunque, sarà necessario l’impegno di tutti e, come amministratrice e giovane cittadina, ritengo un punto di forza per il nostro comune entrare a far parte della Rete dei Comuni Sostenibili che ci permetterà di favorire il confronto e l’interscambio di esperienze, idee e buone pratiche per spingere verso nuove politiche che abbiano l’obiettivo di massimizzare il benessere”.

Giovanni Gostoli, direttore Rete dei Comuni Sostenibili: “Solo chi adotta un monitoraggio volontario misura l’effetto delle politiche e delle scelte locali con gli indicatori oggettivi e autorevoli, solo le realtà che si pongono degli obiettivi verificabili e di miglioramento delle performance degli indicatori stessi, attraverso iniziative e progetti concreti coinvolgendo la comunità locale, è davvero un comune sostenibile. L’associazione Rete dei Comuni Sostenibili accompagna le realtà locali attraverso un progetto innovativo e strumenti utili per passare da una sostenibilità non solo predicata, ma praticata nei territori”.

Le due Giornate del Contemporaneo, dedicate al rapporto uomo-natura, sono state promosse dal Comune di Urbania insieme all’Università degli Studi di Urbino e alla Rete dei Comuni Sostenibili. Per l’Università sono intervenuti i professori Elena Viganò e Marco Menichetti. Hanno partecipato anche gli assessori comunali Emiliano Baffioni, Annalisa Tannino e Nadia Bocconcelli. Durante l’evento dedicato ai cambiamenti climatici è intervenuto con un videomessaggio anche il sindaco di Cantiano, Alessandro Piccini, che ha raccontato il dramma dell’alluvione che di recente ha colpito il suo comune.