HOME   ▸   NEWS   ▸  

Ultimo giorno di RemTech Expo 2016

23 settembre 2016
Ultimo giorno alla Fiera di Ferrara per RemTech Expo, importante evento italiano sui temi della tutela e della riqualificazione del territorio, organizzato da Ferrara Fiere Congressi e giunto quest’anno all’importante traguardo della decima edizione.
Tra gli appuntamenti di oggi si segnalano le sessioni sulle Linee Guida Nazionali sull'erosione costiera che, in partnership con il Tavolo Nazionale Erosione Costiera del Ministero dell’Ambiente, focalizzeranno il quadro normativo e coinvolgeranno in una tavola rotonda le più importanti istituzioni e network europei e mediterranei, con l’obiettivo di individuare strategie e opportunità per la Blue Economy.

Il Comune di Ferrara è, invece, promotore del convegno sull’attualissimo tema dell'economia circolare come chiave per ridurre la pressione sull’ambiente, ad esempio limitando e prevenendo la formazione di rifiuti, e dare impulso allo sviluppo territoriale. Tra i relatori, Edo Ronchi, Presidente della Fondazione Sviluppo Sostenibile, l’on. Alessandro Bratti, Presidente della Commissione Bicamerale di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, e Paola Gazzolo, Assessore all’Ambiente della Regione Emilia-Romagna.

Per tutta la giornata, ampio spazio alla formazione: nella mattinata sono in calendario il corso sul Sistema di prevenzione degli illeciti ambientali, a cui sono attesi circa trecento partecipanti in rappresentanza delle Forze dell’Ordine, e la RemTech School, che verterà sulla bonifica dei punti vendita di carburante; nel pomeriggio, il seminario Comunicare l'emergenza ambientale. A 40 anni da Seveso, il punto sulla Chimica si rivolgerà prioritariamente ai giornalisti, cercando di tracciare l’evoluzione che, dal 1976 ad oggi, ha interessato le modalità di gestione comunicativa delle crisi degli insediamenti petrolchimici.

Se venerdì 23 la Smart Rivers International Conference accenderà i riflettori sulla riqualificazione fluviale in Emilia-Romagna e sui progetti di recupero delle vie d'acque nel territorio ferrarese, il giorno successivo farà tappa presso gli impianti di sollevamento del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, uno dei maggiori in Europa, ai quali sarà possibile accedere in un percorso guidato.