HOME   ▸   NEWS   ▸  

La prima piazza smart è a Torino

4 ottobre 2016
La palestra all'aperto in cui ricaricare il cellulare con la propria energia fisica, gli orti comuni, l'area in cui verificare via app i consumi idrici ed elettrici, la zona lounge con la panchina connessa e le cabine telefoniche per il bookcrossing. Piazza Risorgimento, a Torino, diventa la prima piazza 'smart' d'Italia.
Questo ambiente sperimentale nasce all’interno del quartiere Campidoglio di Torino, in piazza Risorgimento, nell’ambito del progetto Torino Living Lab, realizzato dalla Città di Torino e dalla Fondazione Torino Smart City per promuovere, sviluppare e testare nuove soluzioni innovative in uncontesto reale.

Il progetto costituisce un dimostratore su scala ridotta del progetto PLANET the Smart City, la prima Social Smart City al mondo in corso di realizzazione in Brasile, a Croatà, nell’area urbana di Fortaleza, che si fonda su quattro pilastri: architettura, tecnologia, ambiente e inclusione sociale.
Tra le innovazioni anche il purificatore dell'aria, i sensori che comunicano allo smartphone quando si libera un parcheggio e le mattonelle fotovoltaiche.
La sperimentazione durerà tre mesi, ai quali l'amministrazione comunale guarderà "con attenzione" per i futuri investimenti, spiega l'assessore comunale all'Ambiente Stefania Giannuzzi. "La piazza - aggiunge - è uno scampolo di città del futuro che conferma Torino laboratorio della sostenibilità e dell'innovazione". (ANSA).