HOME   ▸   NEWS   ▸  

Diffondere la cultura della riqualificazione energetica

16 settembre 2016
Un nuovo importante traguardo per Rete Irene nell’ambito della Campagna “Programma di Efficienza Energetica degli Edifici” promossa in collaborazione con Legambiente Lombardia.
Si è tenuta la presentazione dell’intervento di riqualificazione energetica realizzato sul condominio di via Guido Rossa 7 a Rozzano, un’iniziativa che s’inserisce all’interno della campagna “Programma di Efficienza Energetica degli Edifici” promossa da Rete Irene in collaborazione con Legambiente Lombardia, per sensibilizzare i cittadini, le amministrazioni e i professionisti ad intervenire sugli immobili esistenti riqualificandoli. Rendere nuovamente efficiente energeticamente il patrimonio immobiliare del nostro paese rappresenta una grande opportunità sia economica che ambientale costituendosi quale investimento in grado di restituire vantaggi a lungo e breve termine e ridurre le emissioni inquinanti di CO2. Un evento che ha coinvolto i condomini, l’amministratore condominiale Andrea Miotti, le Istituzioni comunali rappresentate dal Sindaco Barbara Agogliati e dell’Assessore Marco Andrea Ercoli, il Presidente di Legambiente Lombardia Barbara Meggetto, Il presidente di Rete Irene Manuel Castoldi, Lorenzo Striatto Direttore Tecnico di Termoisover-ind Impresa esecutrice dei lavori, e l’Architetto Mauro Cusati Progettista e Direttore Lavori. Il raggiungimento di una migliore prestazione energetica dell’edificio che grazie all’intervento di riqualificazione, è passato dalla classe energetica F alla classe energetica B, è stato certificato attraverso l’apposizione di una Targa Energetica sull’edificio che ne attesta la migliore qualità. L’intervento di Rozzano è stato realizzato da Termoisover- ind, socio-fondatore di Rete Irene e azienda con oltre 30 anni d’esperienza nel settore edile della riqualificazione. I lavori, hanno interessato un immobile di 7 piani, 41 unità immobiliari per circa 1 anno. Le facciate sono state rivestite con un isolamento a cappotto, costituito da materiali altamente performanti, per un totale di 3300 mq. Contestualmente all’istallazione del cappotto si è provveduto al rifacimento dei balconi, all’abbattimento delle barriere architettoniche e alla costruzione di una nuova rampa per disabili. Un evento che ha voluto celebrare la sinergia e la continua collaborazione tra tutti gli attori coinvolti in questo progetto. Manuel Castoldi ha espresso gratitudine nei confronti dei condomini, dell’Amministratore di Condominio e del Progettista. Il Sindaco di Rozzano si è complimentata con tutti perché riqualificando una proprietà privata viene riqualificato un pezzettino della città, per il beneficio di chi frequenta i luoghi, sia dal punto di vista estetico che dell’ambiente con minori emissioni inquinanti in atmosfera. Numerosi interventi di questa natura possono portare un vero beneficio per la città. L’amministratore del Condominio Andrea Miotti ha sottolineato che in via Guido Rossa 7 a Rozzano c’è stata un accordo pressoché unanime da parte dei condomini per eseguire i lavori di efficientamento, grazie alla consapevolezza della riduzione dei consumi, del recupero fiscale, e dei finanziamenti pluriennali agevolati messi a disposizione da Rete Irene. Il risultato è di piena soddisfazione, da parte dei condomini che hanno già avuto modo di apprezzare il risparmio energetico durante la stagione invernale e estiva. Questa iniziativa rappresenta un altro importante traguardo nelle attività di sensibilizzazione di Rete Irene e Legambiente Lombardia che permette la collaborazione con i diversi stakeholder: professionisti, amministrazioni, cittadini e associazioni. L’obiettivo per il futuro è quello di poter diffondere ad un target sempre più ampio la cultura della riqualificazione nei suoi diversi aspetti.