CAP HOLDING

Gestore del servizio idrico integrato sul territorio della città metropolitana di Milano - ACQUA
Il Gruppo CAP nasce nel 1928 quando alcuni Comuni italiani costituirono il Consorzio per l’Acqua Potabile ai Comuni del bacino del Seveso, ed è ancora oggi attivo sul territorio lombardo. 
Oggi il Gruppo CAP, società a capitale pubblico partecipata dagli Enti Locali, è infatti la principale azienda di gestione del servizio idrico nei territorio della Città Metropolitana di Milano, e di alcuni Comuni nelle province di Monza e Brianza, Pavia, Varese, Como. Garantisce il servizio idrico integrato in un bacino di 2 milioni di abitanti, gestisce il patrimonio di reti e impianti, pianifica e realizza gli investimenti e le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria. 
Nel 1928 i Comuni di Paderno Dugnano, Limbiate, Cusano Milanino e Cormano costituirono un Ente per la costruzione degli acquedotti ovvero il Consorzio per l’Acqua Potabile ai Comuni del bacino del Seveso. Quattro anni dopo, nel 1932, per estendere il raggio d’azione all’intero territorio milanese, viene approvata la prima trasformazione societaria, che dà vita al Consorzio per l’Acqua Potabile ai Comuni della Provincia di Milano. A partire da quella data sempre più Comuni decidono di affidare al nuovo Ente la costruzione e la gestione dei propri acquedotti: tra il 1932 e la fine degli anni cinquanta aderiscono a CAP oltre 130 Comuni, che diventano circa 200 nei decenni successivi. In ogni città vengono trivellate decine di pozzi, eretti serbatoi, posate centinaia di chilometri di tubazioni per raggiungere le case, le frazioni e le cascine più isolate e per assicurare un bene primario come l’acqua potabile. 
Altre grandi trasformazioni avvengono negli anni 2000 quando CAP Milano promuove la costituzione di CAP Holding spa, come società di capitale interamente pubblica, i cui azionisti sono gli Enti Locali (Comuni e Province). Un anno dopo, nel giugno 2001, dalla trasformazione di CAP Milano in società per azioni si costituisce ufficialmente CAP Gestione spa. Dal 2008 CAP Holding, oltre alla gestione strategica del patrimonio di reti e impianti, si occupa di pianificare e realizzare gli investimenti e le opere di manutenzione straordinaria. È stato dunque incorporato il ramo d’azienda relativo alla progettazione e realizzazione lavori, che precedentemente erano in capo a CAP Gestione, oggi Amiacque. 
>Il 20 dicembre 2013 la Provincia di Milano ha affidato al Gruppo CAP il Servizio Idrico Integrato per i successivi 20 anni. Oggi CAP Holding, società a capitale interamente pubblico, è la capogruppo. Gestisce il patrimonio idrico (reti e impianti) dei Comuni, investe su conoscenza e informatizzazione, svolge le funzioni di indirizzo strategico e controllo finanziario, pianifica e realizza gli investimenti, assicurando ogni giorno esperienza, competenza, qualità e sicurezza. 
Il know how acquisito e la possibilità di pianificare economie di scala fanno di CAP Holding una grande azienda al servizio degli Enti Locali, una realtà solida in grado di rispondere alla domanda di infrastrutture idriche nel territorio servito.