INTERSOLAR 2017: Occhi puntati sull'energia del futuro

Si è concluso Intersolar Europe 2017 dopo tre giorni di padiglioni affollati e grande entusiasmo fra espositori e visitatori. Dal 31 maggio al 2 giugno, 1.100 espositori da 51 Paesi hanno presentato soluzioni e prodotti innovativi nella vetrina internazionale della fiera dedicata al tema dell’energia rinnovabile intelligente.
Un altro passo verso un futuro di energia sostenibile. Secondo SolarPower Europe, nel 2017 l’installazione annuale di impianti fotovoltaici supererà per la prima volta la soglia degli 800 Gigawatt (GW), dopo aver registrato un incremento del 50 percento già nel 2016. Nell’ambito dell’edizione di Intersolar Europe Conference, SolarPower Europe ha presentato gli ultimi dati del Global Market Outlook for Solar Power 2017–2021.Lo sviluppo del settore energetico è ormai entrato in una nuova dimensione.
“La nostra visione di ‘24 ore di luce solare’ preannuncia un futuro nel quale tutta l’energia verrà prodotta da fonti rinnovabili,” dice Martin Hackl, Global Director of the Solar Energy Division di Fronius International GmbH.“Realizzeremo questa visione puntando sui quattro pilastri del futuro: generazione, distribuzione, stoccaggio e consumo di energia intelligenti ed efficienti.” 

Connettività intelligente: energie rinnovabili “smart” 
Sull'onda della crescente digitalizzazione, il settore dell'energia sta vivendo una profonda trasformazione; per questo motivo il mondo dell'energia ha occupato un posto centrale a Intersolar ed ees Europe.
Le edizioni di quest’anno si sono focalizzate sulle soluzioni per collegare in maniera intelligente diverse tipologie di produzione di energia, sui sistemi di stoccaggio e sull'utilizzo ottimale dell'energia.I visitatori hanno scoperto tutto ciò che bisogna sapere sulle sfide dell’integrazione efficiente, sicura ed economica delle energie rinnovabili e sui nuovi modelli di business che emergeranno nel settore dell’energia di domani.
“La digitalizzazione è indispensabile per collegare tutti gli elementi chiave del settore, cioè elettricità, riscaldamento e mobilità, in modo più intelligente ed efficiente.Servono soluzioni che consentano la comunicazione fra queste diverse aree e un'ottimizzazione trasversale ai vari settori," spiega il Dott. Bernd Koch, Director of Decentralized Energy Systems di Siemens AG. 
La mostra speciale Smart Renewable Energy e l’omonimo forum sono stati un enorme successo fra i visitatori.Espositori e ricercatori hanno presentato le proprie soluzioni che contribuiscono alla realizzazione di una rete elettrica intelligente ed efficiente nella quale interagiscono fonti energetiche rinnovabili e sistemi di stoccaggio.
Le tecnologie intelligenti che analizzano e ottimizzano la produzione e il consumo di energia, oltre a collegare fra loro diversi pezzi di apparecchiature tecniche, sono state un elemento centrale di questo dibattito.
“Il nuovo mondo dell’energia è decentralizzato e rinnovabile... e ormai da tempo si è allargato oltre la sola produzione.Per accrescere la consapevolezza in questo ambito, dobbiamo sviluppare soluzioni che siano quanto più semplici possibile per i clienti, come ad esempio il nostro SolarCloud.Questo è l’unico modo per dare loro l'opportunità di partecipare in prima persona al nuovo mondo,” dice Franco Gola, Vice President of PV & Batteries di E.ON Energie Deutschland GmbH. Intersolar.

Europe Conference e Intersolar AWARD 
La Intersolar Europe Conference, svoltasi il 30-31 maggio, si è focalizzata non solo sulla connessione intelligente di diverse forme di produzione energetica, ma anche sui temi quali finanziamenti, impianti fotovoltaici su larga scala e redditività degli impianti.Gli esperti hanno discusso anche degli sviluppi più recenti sui mercati internazionali.
Oltre 1.700 operatori da 77 Paesi hanno presenziato agli eventi collaterali di Intersolar ed ees Europe, con un incremento del 30 percento rispetto all’anno precedente. La cerimonia di premiazione per il prestigioso Intersolar AWARD richiama un folto pubblico ogni anno.Nella giornata di apertura della manifestazione, mercoledì 31 maggio, l’ambito riconoscimento è stato assegnato per il decimo anno consecutivo a soluzioni pionieristiche.Nella categoria Fotovoltaico il premio è andato a Ciel & Terre International, Hanwha Q CELLS, Hanwha Q CELLA e SMA Solar Technology.Nella categoria Progetti Solari Eccezionali, RAM Pharma, Next Kraftwerke, SUNfarming e Goldbeck Solar, oltre all’Università di Hohenheim in collaborazione con Phaesun, hanno conquistato i giudici.Per la prima volta la giuria ha premiato progetti nel campo delle energie rinnovabili intelligenti.

Immagine concessa da: :© Solar Promotion GmbH

Events