ees Europe 2018

Già prenotato l'80 per cento della superficie espositiva Monaco di Baviera. Accumulare elettricità quando il sole non splende e il vento non soffia: Oltre a svolgere un ruolo indispensabile ai fini dell'integrazione delle energie rinnovabili, gli accumulatori di energia sono tra le tecnologie che consentiranno la svolta energetica.
Nel 2025 si prevede che le nuove installazioni nel settore mondiale degli accumulatori arriveranno a 9 gigawatt all’anno. È il risultato dell'ultima analisi di IHS Markit. Il crescente interesse dimostra l'enorme potenziale di mercato nel comparto accumulatori di energia e l'importanza del tema per l'approvvigionamento energetico nel futuro. Già sette mesi prima dell'inizio di ees Europe 2018, il salone specialistico dedicato alle batterie e ai sistemi di accumulo energetico più grande e visitato d'Europa, oltre l'80 per cento degli spazi espositivi è stato riservato. Il prossimo anno per la prima volta l'incontro di settore si terrà sotto l'egida di "The smarter E", parallelamente ad altri importanti saloni specializzati nelle tematiche energetiche.
Che siano accumulatori per residenze private, soluzioni tecniche per sistemi combinati di accumulo o grandi accumulatori per le applicazioni industriali, il potenziale di mercato degli accumulatori di energia è enorme.
Già alla fine del 2016 in Germania sono stati installati oltre 55.000 sistemi di accumulo domestici.
Entro fine 2017 presumibilmente saranno circa 90.000. Dati che evidenziano il primato dello stato tedesco nel mercato europeo. Secondo EuPD Research la crescita del mercato degli accumulatori in Germania e in Europa continuerà anche in futuro. La diminuzione degli incentivi per l'immissione in rete di elettricità di provenienza solare, le bollette dell'energia elettrica salate per i consumatori finali e la grande potenza installata per sfruttare le energie rinnovabili rendono la Germania un mercato interessante per i sistemi di accumulo.

Grande potenziale di mercato per gli accumulatori industriali
Tuttavia non sono richiesti solo gli accumulatori fotovoltaici domestici: anche i sistemi a batteria per gli impieghi industriali e i sistemi a batteria per l'energia di bilanciamento, installati dai distributori di energia, registrano una domanda in crescita in Germania. Secondo il più recente studio Macrom il  fatturato dei produttori di accumulatori industriali è aumentato di oltre il 400 per cento rispetto allo scorso anno. "I principali volani di questo sviluppo positivo sono stati gli accumulatori, che nell'ultimo anno sono stati attivati per stabilizzare la rete nel settore Utility, in particolare come riserva primaria", spiega il Dr. Georg Seidel, Senior Consultant di Macrom Marketing & Consult.
I protagonisti del settore accumulatori industriali sono ottimisti. "Il mercato per gli accumulatori industriali sta crescendo ma continua a offrire sempre adeguato potenziale da sfruttare", afferma Daniel Hannemann, direttore commerciale di TESVOLT GmbH. „A ees Europe troviamo proprio i contatti per supportare commercio e industria nello sviluppo di soluzioni votate al futuro. Essi rappresentano infatti i maggiori consumatori di energia e in questo ambito spesso mancano ancora soluzioni di accumulo innovative ed efficienti". Oltre agli accumulatori gli interessati troveranno altre soluzioni intelligenti per lo sfruttamento energetico nel commercio e nell'industria anche al salone specialistico concomitante EM-Power.

Start-up e imprese giovani: Incontrare i leader del mercato di domani
Accumulatori di energia, mobilità elettrica, gestione dell'energia intelligente ... Le start-up e le imprese giovani di ees Europe e della concomitante Power2Drive Europe, la nuova fiera specialistica dedicata alle infrastrutture di carica e all'elettromobilità, si presentano nello stand condiviso promosso dal Ministero tedesco dell'economia e dell'energia (BMWi) nel padiglione C1, stand C1.140. In altri stand condivisi le imprese si uniscono per analizzare diversi argomenti chiave, come tecnologie per la produzione di batterie, idrogeno, celle a combustibile e power-togas.
La caratura internazionale di ees Europe è evidenziata dagli stand condivisi da espositori provenienti dallo stesso stato, ad esempio Italia, Cina e Taiwan.

The Smarter E: una nuova piattaforma che riunisce tutti i comparti chiave
In tutto il mondo il panorama energetico è oggetto di una trasformazione dinamica. La digitalizzazione dell'industria dell'energia e l'interconnessione intelligente dei settori elettricità, calore e mobilità sono diventati i temi centrali del nuovo settore energetico. Ora una nuova piattaforma riunisce questi comparti chiave. The smarter E Europe è il nuovo tetto comune per quattro fiere sui temi energetici, che dal 2018 si presentano congiuntamente. I saloni specialistici leader Intersolar ed ees Europe prossimamente saranno affiancate da due altre fiere: Power2Drive Europe ed EM-Power. Metteranno in primo piano l'elettromobilità e lo sfruttamento energetico intelligente in industria e commercio.
Con la creazione del nuovo marchio ombrello The smarter E gli enti organizzatori hanno compiuto un significativo passo avanti verso un nuovo panorama energetico. Con fiere, conferenze e forum su tutti gli ambiti della catena di creazione del valore si è creato un luogo speciale per i pionieri del settore energetico.

Events