Ecomondo, ricarica elettrica gratuita

Fiera di Rimini: ad ecomondo sei colonnine di ricarica elettrica gratuita per auto e moto Installati anche 850 proiettori a led nei padiglioni: -66% la potenza impegnata e risparmiate 120 tonnellate all’anno di co2 in atmosfera.
Hanno debuttato oggi, in occasione di Ecomondo, le colonnine di ricarica per i veicoli elettrici che Italian Exhibition Group ha installato al quartiere di Rimini.
Sono sei quelle già pienamente funzionanti, mentre una settima sarà posizionata nei prossimi giorni: una dotazione veramente al top.

“Le stazioni di ricarica gratuita - commenta il presidente IEG, Lorenzo Cagnoni - aggiungono un ulteriore elemento qualificante al nostro quartiere, che brilla in Europa per le dotazioni green che gli sono valse il prestigioso riconoscimento internazionale ‘Elca, Edilizia e Verde di Norimberga’. Con questo ulteriore intervento, la fiera di Rimini offre ai propri clienti un servizio importante che stimola scelte in linea con la mobilità sostenibile. A questo proposito, sempre più strategica si sta rivelando l’intuizione di dotarsi di una stazione ferroviaria interna, ormai utilizzata dal 20% dei visitatori delle nostre fiere, con sollievo del traffico e dell’inquinamento atmosferico”.

Due colonnine di ricarica gratuita sono state posizionate all’ingresso Est, due a Ovest e altre due al parcheggio Sud dell’ingresso al quartiere.
La postazione è dotata di quattro prese: due per le auto e due per le moto. Il luogo di ricarica è indicato da una apposita segnaletica e allestito per la migliore fruizione.
Ogni colonna è costantemente connessa alla rete elettrica del Quartiere e le ricariche sono gratuite.
Le colonnine si aggiungono ad un altro intervento appena concluso, ossia l’installazione di 850 nuovi proiettori a Led. Ora tutte le lampade appese dei padiglioni utilizzano questa tecnologia, contribuendo alla riduzione dei consumi energetici, in linea con la nostra politica green di sostenibilità ambientale.

I nuovi proiettori led hanno una potenza di 150watt e sostituiscono lampade tradizionali agli ioduri metallici da 450watt. Grazie a questo intervento, la riduzione di potenza impegnata per illuminazione è del 66%, pari ad un risparmio energetico annuo di 360.000 Kwh, mentre il beneficio ambientale è pari alla riduzione di oltre 120 Tonnellate/anno di emissioni di Co2 in atmosfera.

Events