ABB accelera sul digitale per la generazione di energia e per l'industria dell'acqua

Forte dei suoi 40 anni di esperienza nel digitale e della più ampia base installata al mondo di sistemi di controllo e di strumentazione digitale, ABB aiuta i clienti nei settori dell’acqua e dell’energia a raccogliere i frutti dell’era digitale.
La digitalizzazione per il settore dell’energia e per l’industria dell’acqua è già in pieno corso e in fase di accelerazione. Un sempre maggior numero di utility sta avviando iniziative digitali che coinvolgono non solo installazioni critiche quali le turbine, le caldaie e i generatori, ma anche apparecchiature secondarie che giocano però un ruolo importante nella disponibilità generale dell’impianto.

I benefici della digitalizzazione sono già dimostrati. Secondo il nuovo report di LNS Research, le aziende che scelgono di abbracciare la digitalizzazione già registrano un aumento della produttività e dell’affidabilità del 10 per cento e più rispetto a un miglioramento dell’1-2 per cento delle aziende che scelgono di non digitalizzare. 

ABB ha una posizione unica per aiutare i propri clienti a beneficiare della trasformazione digitale, grazie alla più vasta base installata al mondo di prodotti e apparecchiature industriali digitali e al primato mondiale nei sistemi di controllo distribuiti per la generazione di energia. Per questo, la soluzione digitale ABB ABilityTM Symphony® Plus è considerata oggi tra le più avanzate sul mercato.

La collaborazione è il cuore della strategia digitale di ABB. Lavorano a fianco a fianco con i clienti per capire a fondo le loro esigenze digitali e fornire soluzioni che le soddisfino. Attraverso i Collaborative Operations Center per l’industria della generazione, monitorano le prestazioni di singoli impianti e di flotte, trasformando i dati raccolti in informazioni essenziali e – quando necessario – fornendo il supporto degli esperti ABB, in pieno spirito di collaborazione con il cliente.

L’Italia, in particolare la sede genovese dell’unità Power Generation & Water, rappresenta l’avanguardia nel supporto collaborativo. Il Green Building di Sestri Ponente lancerà ufficialmente il proprio collaborative operations center al servizio dei clienti nel settore dell’energia e dell’acqua nella regione EMEA. 

“L’Italia e Genova sono un punto di riferimento per l’intera unità Power Generation & Water”, commenta orgoglioso Danilo Moresco, Responsabile di Power Generation & Water per il Sud Europa. “Genova ha competenze di prim’ordine, è la sede della Ricerca & Sviluppo e presto aggiungerà alla sua Demo Room per il sistema di controllo ABB Ability Symphony Plus un altro centro di eccellenza, il collaborative operations center, grazie a cui i clienti potranno sfruttare appieno il potenziale delle soluzioni digitali.”

La collaborazione è possibile solo in un ecosistema aperto. La piattaforma ABB AbilityTM fa uso di standard industriali, open-source and software proprietari ABB. Ciò permette di combinare la leadership tecnologica e le profonde conoscenze di settore di ABB con le partnership strategiche, incluse Microsoft e IBM. Questo approccio facilita l’integrazione delle soluzioni con altre piattaforme. Un ecosistema aperto come questo fornisce benefici enormi al cliente.

Oltre a mostrare le soluzioni digitali che hanno migliorato l’operatività dei clienti in Asia, ABB presenterà anche il report “Driving better decision making with big data” sul tema della digitalizzazione per l’industria della generazione. Il report è stato sviluppato in collaborazione con LNS Research, gruppo di ricerca all’avanguardia nell’analisi del panorama industriale dell’Internet of Things.

“Siamo onorati di aver lavorato in stretta collaborazione con le aziende leader mondiali nel settore dell’ energia per progettare soluzioni digitali che risolvono i loro problemi nel mondo reale,” afferma Kevin Kosisko, responsabile dell’unità di business Power Generation & Water. “La nostra esperienza, la conoscenza del settore, la base installata e il portafoglio prodotti offrono ai nostri clienti punti fermi su cui basare la propria svolta digitale.” 

“L’industria della generazione di energia si trova nel bel mezzo di un cambio di paradigma epocale,” commenta Matthew Littlefield, Presidente e Principal Analyst di LNS Research. “Il 35% delle aziende del settore della generazione di energia hanno già investito nell’Industrial Internet of Things (IIoT) nel 2017. Nel nostro report più recente, abbiamo identificato i passi fondamentali per le aziende per utilizzare con successo e trarre profitti dall’analisi dei big data in un mercato dinamico, evitando loro di intraprendere progetti radicali.”

Suppliers